Project No. 1: The model for risk management in healthcare: training and safety culture within the PTV of Rome. The Policlinico Tor Vergata has chosen as the predominant action of the substantial deeming risk management for the reorganization of the company's processes. In seeking operational models to be applied to Risk Management we chose the Italian model which has been experienced by Agenas and Federsanità ANCI and submitted to the Ministry of Health on October 7, 2015. It 'a "training model" and "non-consultative" that it tends to specifically grow in company staff dedicated to the risk management. Objective: The PTV Risk Management System has as its goal to reduce adverse events and mitigate its adverse effects in order to maximize the safety of care and reduce litigation systems. Project No. 2: Informed consent in the light of the judgments of first instance of the Civil Court of Rome regarding Professional Liability Medical. The Footprints Project was founded in 2007 by an agreement signed by the Court and the Court of Appeal of Rome, by the University of Rome Tor Vergata and the Provincial Order of Physicians-Surgeons and Dentists in Rome, concerning the analysis of the judgments of the Court of Rome. Fundamental component of the project is the identification, tracing and analysis of litigation conducted through a survey tool purpose-built allowing you to identify not only the actual costs of negligence, error, the so-called malpractice of individual trader or health facilities, and to highlight the statistical incidence of total litigation, but also the actual existence and extent, also in economic terms, the case of liability introduced into the trial. One aspect of increasing importance consists of the informed consent that is the premise of legitimacy of the power to heal: in his absence the medical act would be an abuse, even if carried out in the interest of the patient. The latest surveys, the medical professional liability for failure or incomplete information appears a growing phenomenon.

Progetto n. 1: Il modello per la gestione del rischio in ambito sanitario: formazione e cultura della sicurezza all'interno del PTV di Roma. Il Policlinico Tor Vergata ha scelto come prevalente l'azione di gestione del rischio ritenendola sostanziale per la riorganizzazione dei processi dell'azienda. Nel ricercare modelli operativi da applicare all'attività di Risk Management abbiamo scelto il Modello italiano che è stato sperimentato da Agenas e Federsanità ANCI e presentato al Ministero della Salute il 7 Ottobre 2015. E' un modello "formativo" e "non consulenziale" che tende a far crescere nell'azienda personale specificatamente dedicato alla gestio­ne del rischio. Obiettivo: Il Sistema di Gestione del Rischio del PTV ha come obiettivo primario ridurre gli eventi avversi e contenerne gli effetti dannosi al fine di massimizzare la sicurezza dei sistemi assistenziali e ridurre i contenziosi legali. Progetto n. 2: Il consenso informato alla luce delle sentenze di primo grado del Tribunale Civile di Roma in materia di Responsabilità Professionale Medica. Il Progetto O.R.Me nasce nel 2007 da una convenzione sottoscritta dal Tribunale e dalla Corte d'Appello di Roma, dall'Università degli Studi di Roma Tor Vergata e dall'Ordine Provinciale dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri di Roma, avente ad oggetto l'analisi delle sentenze del Tribunale di Roma. Componente fondamentale del progetto è costituita dall'identificazione, la tracciatura e l'analisi del contenzioso condotta attraverso uno strumento di rilevazione appositamente costruito che consente di individuare, non solo i costi effettivi della negligenza, dell'errore, della c.d. malpractice del singolo operatore o delle strutture sanitarie, e di evidenziarne l'incidenza statistica sul totale del contenzioso, ma altresì la effettiva sussistenza ed entità, anche in termini economici, delle fattispecie di respon­sabilità dedotte in giudizio. Un aspetto di sempre maggiore rilevanza è costituito dal consenso informato che rappresenta il presupposto di legittimità della facoltà di curare: in sua assenza l'atto medico risulterebbe un abuso, anche se effettuato nell'interesse del paziente. Dalle ultime rilevazioni, la responsabilità professionale medica per mancata o incompleta informazione appare un fenomeno in costante crescita.

Marsella, L.t., Marino, V., & Passini, B. (2015). Il consenso informato alla luce delle sentenze di primo grado del Tribunale Civile di Roma in materia di responsabilità professionale medica; Il modello sperimentale per la gestione del rischio in ambito sanitario: formazione e cultura della sicurezza all'interno del PTV. ??????? it.cilea.surplus.oa.citation.tipologie.CitationProceedings.prensentedAt ??????? 10° Forum Risk Management in Sanità, Arezzo.

Il consenso informato alla luce delle sentenze di primo grado del Tribunale Civile di Roma in materia di responsabilità professionale medica; Il modello sperimentale per la gestione del rischio in ambito sanitario: formazione e cultura della sicurezza all'interno del PTV

MARSELLA, LUIGI TONINO;
2015

Abstract

Progetto n. 1: Il modello per la gestione del rischio in ambito sanitario: formazione e cultura della sicurezza all'interno del PTV di Roma. Il Policlinico Tor Vergata ha scelto come prevalente l'azione di gestione del rischio ritenendola sostanziale per la riorganizzazione dei processi dell'azienda. Nel ricercare modelli operativi da applicare all'attività di Risk Management abbiamo scelto il Modello italiano che è stato sperimentato da Agenas e Federsanità ANCI e presentato al Ministero della Salute il 7 Ottobre 2015. E' un modello "formativo" e "non consulenziale" che tende a far crescere nell'azienda personale specificatamente dedicato alla gestio­ne del rischio. Obiettivo: Il Sistema di Gestione del Rischio del PTV ha come obiettivo primario ridurre gli eventi avversi e contenerne gli effetti dannosi al fine di massimizzare la sicurezza dei sistemi assistenziali e ridurre i contenziosi legali. Progetto n. 2: Il consenso informato alla luce delle sentenze di primo grado del Tribunale Civile di Roma in materia di Responsabilità Professionale Medica. Il Progetto O.R.Me nasce nel 2007 da una convenzione sottoscritta dal Tribunale e dalla Corte d'Appello di Roma, dall'Università degli Studi di Roma Tor Vergata e dall'Ordine Provinciale dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri di Roma, avente ad oggetto l'analisi delle sentenze del Tribunale di Roma. Componente fondamentale del progetto è costituita dall'identificazione, la tracciatura e l'analisi del contenzioso condotta attraverso uno strumento di rilevazione appositamente costruito che consente di individuare, non solo i costi effettivi della negligenza, dell'errore, della c.d. malpractice del singolo operatore o delle strutture sanitarie, e di evidenziarne l'incidenza statistica sul totale del contenzioso, ma altresì la effettiva sussistenza ed entità, anche in termini economici, delle fattispecie di respon­sabilità dedotte in giudizio. Un aspetto di sempre maggiore rilevanza è costituito dal consenso informato che rappresenta il presupposto di legittimità della facoltà di curare: in sua assenza l'atto medico risulterebbe un abuso, anche se effettuato nell'interesse del paziente. Dalle ultime rilevazioni, la responsabilità professionale medica per mancata o incompleta informazione appare un fenomeno in costante crescita.
10° Forum Risk Management in Sanità
Arezzo
2015
10°
Rilevanza internazionale
Settore MED/43 - Medicina Legale
Italian
Project No. 1: The model for risk management in healthcare: training and safety culture within the PTV of Rome. The Policlinico Tor Vergata has chosen as the predominant action of the substantial deeming risk management for the reorganization of the company's processes. In seeking operational models to be applied to Risk Management we chose the Italian model which has been experienced by Agenas and Federsanità ANCI and submitted to the Ministry of Health on October 7, 2015. It 'a "training model" and "non-consultative" that it tends to specifically grow in company staff dedicated to the risk management. Objective: The PTV Risk Management System has as its goal to reduce adverse events and mitigate its adverse effects in order to maximize the safety of care and reduce litigation systems. Project No. 2: Informed consent in the light of the judgments of first instance of the Civil Court of Rome regarding Professional Liability Medical. The Footprints Project was founded in 2007 by an agreement signed by the Court and the Court of Appeal of Rome, by the University of Rome Tor Vergata and the Provincial Order of Physicians-Surgeons and Dentists in Rome, concerning the analysis of the judgments of the Court of Rome. Fundamental component of the project is the identification, tracing and analysis of litigation conducted through a survey tool purpose-built allowing you to identify not only the actual costs of negligence, error, the so-called malpractice of individual trader or health facilities, and to highlight the statistical incidence of total litigation, but also the actual existence and extent, also in economic terms, the case of liability introduced into the trial. One aspect of increasing importance consists of the informed consent that is the premise of legitimacy of the power to heal: in his absence the medical act would be an abuse, even if carried out in the interest of the patient. The latest surveys, the medical professional liability for failure or incomplete information appears a growing phenomenon.
risk management in healthcare; Policlinico Tor Vergata; safety of care; litigation systems; Informed consent; Professional Liability Medica; error; negligence; malpractice
gestione del rischio in ambito sanitario; Policlinico Tor Vergata; sicurezza dei sistemi assistenziali; contenziosi legali; consenso informato; responsabilità professionale medica; errore; negligenza; malpractice
Intervento a convegno
Marsella, L.t., Marino, V., & Passini, B. (2015). Il consenso informato alla luce delle sentenze di primo grado del Tribunale Civile di Roma in materia di responsabilità professionale medica; Il modello sperimentale per la gestione del rischio in ambito sanitario: formazione e cultura della sicurezza all'interno del PTV. ??????? it.cilea.surplus.oa.citation.tipologie.CitationProceedings.prensentedAt ??????? 10° Forum Risk Management in Sanità, Arezzo.
Marsella, Lt; Marino, V; Passini, B
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Forum risk management.pdf

accesso aperto

Licenza: Non specificato
Dimensione 1.02 MB
Formato Adobe PDF
1.02 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2108/165931
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact