INTRODUZIONE: L’asimmetria del canale anale misurata attraverso la manometria vettoriale è stata oggetto di diversi studi volti a valutare l’eventuale correlazione tra asimmetria del canale anale e disturbi del pavimento pelvico in particolare incontinenza fecale e defecazione ostruita. MATERIALI E METODI: Abbiamo condotto uno studio prospettico sui pazienti sottoposti ad esame manometrico nel biennio 2005 - 2007 presso l’“ambulatorio di Malattie funzionali ano-rettali ed esofagee” del Policlinico Tor Vergata, Roma. Il pazienti sono stati suddivisi in tre gruppi sulla base di anamnesi, Wexner score di incontinenza ed esame manometrico. Il primo gruppo include i pazienti con valori pressori nella norma, il secondo pazienti con valori pressori al di sopra della norma e il terzo include i pazienti ipotonici. I suddetti gruppi sono stati poi suddivisi in base alla percentuale di asimmetria media in pazienti non asimmetrici con asimmetria del canale anale ≤20% e pazienti asimmetrici con asimmetria del canale anale ≥20%. Abbiamo valutato sia la correlazione tra asimmetria e le variazioni pressorie che l’associazione tra asimmetria e incontinenza, prolasso e sindrome da defecazione ostruita. RISULTATI: Il presente studio prospettico è stato condotto su una coorte di 387 pazienti classificati in normotonici (195 pazienti), ipertonici (90 pazienti) ed ipotonici (102 pazienti). I 102 pazienti con ipotono asimmetrici sono risultati significativamente superiori ai pazienti asimmetrici con normotono (p<0.0001) ed inoltre i valori delle asimmetrie sono significativamente superiori nei pazienti ipotonici rispetto ai normotonici, sia in fase di riposo ( p<0.0001) che in fase di contrazione( p<0.0001). Confrontando i pazienti asimmetrici con incontinenza fecale e i pazienti asimmetrici nel gruppo controllo abbiamo trovato un’associazione statisticamente significativa tra incontinenza fecale ed asimmetria del canale anale (p< 0.0001). Analogamente abbiamo riscontrato una associazione statisticamente significativa (p=0.0270) tra prolasso rettale ed asimmetria del canale anale. Abbiamo infine indagato la possibile associazione tra sindrome da defecazione ostruita e asimmetria. I pazienti con sindrome da defecazione ostruita sono 92 di cui 42 asimmetrici. In base alle nostre valutazioni non è stata trovata una correlazione statisticamente significativa tra asimmetria e sindrome da defecazione ostruita. DISCUSSIONE: La manometria anale vettoriale utilizzando l’analisi dei vettori delle pressioni del canale anale rappresenta uno strumento prezioso per la diagnosi e l’inquadramento dei disturbi del pavimento pelvico. Nella nostra esperienza in accordo con la letteratura esiste una correlazione tra asimmetria del canale anale>20% ed incontinenza fecale da lesioni meccaniche sfinteri ali. La manometria vettoriale potrebbe quindi rappresentare una efficace metodica si screening per donne gravide a rischio di lesione sfinterica e per soggetti a rischio di incontinenza candidati a chirurgia proctologica.

Grande, M., Cadeddu, F., Ciano, P., Selvaggio, I., Milito, G. (2010). CORRELAZIONE TRA ASIMMETRIA DEL CANALE ANALE E DISTURBI DEL PAVIMENTO PELVICO. In Comunicazioni. sic.

CORRELAZIONE TRA ASIMMETRIA DEL CANALE ANALE E DISTURBI DEL PAVIMENTO PELVICO

GRANDE, MICHELE;CADEDDU, FEDERICA;MILITO, GIOVANNI
2010

Abstract

INTRODUZIONE: L’asimmetria del canale anale misurata attraverso la manometria vettoriale è stata oggetto di diversi studi volti a valutare l’eventuale correlazione tra asimmetria del canale anale e disturbi del pavimento pelvico in particolare incontinenza fecale e defecazione ostruita. MATERIALI E METODI: Abbiamo condotto uno studio prospettico sui pazienti sottoposti ad esame manometrico nel biennio 2005 - 2007 presso l’“ambulatorio di Malattie funzionali ano-rettali ed esofagee” del Policlinico Tor Vergata, Roma. Il pazienti sono stati suddivisi in tre gruppi sulla base di anamnesi, Wexner score di incontinenza ed esame manometrico. Il primo gruppo include i pazienti con valori pressori nella norma, il secondo pazienti con valori pressori al di sopra della norma e il terzo include i pazienti ipotonici. I suddetti gruppi sono stati poi suddivisi in base alla percentuale di asimmetria media in pazienti non asimmetrici con asimmetria del canale anale ≤20% e pazienti asimmetrici con asimmetria del canale anale ≥20%. Abbiamo valutato sia la correlazione tra asimmetria e le variazioni pressorie che l’associazione tra asimmetria e incontinenza, prolasso e sindrome da defecazione ostruita. RISULTATI: Il presente studio prospettico è stato condotto su una coorte di 387 pazienti classificati in normotonici (195 pazienti), ipertonici (90 pazienti) ed ipotonici (102 pazienti). I 102 pazienti con ipotono asimmetrici sono risultati significativamente superiori ai pazienti asimmetrici con normotono (p<0.0001) ed inoltre i valori delle asimmetrie sono significativamente superiori nei pazienti ipotonici rispetto ai normotonici, sia in fase di riposo ( p<0.0001) che in fase di contrazione( p<0.0001). Confrontando i pazienti asimmetrici con incontinenza fecale e i pazienti asimmetrici nel gruppo controllo abbiamo trovato un’associazione statisticamente significativa tra incontinenza fecale ed asimmetria del canale anale (p< 0.0001). Analogamente abbiamo riscontrato una associazione statisticamente significativa (p=0.0270) tra prolasso rettale ed asimmetria del canale anale. Abbiamo infine indagato la possibile associazione tra sindrome da defecazione ostruita e asimmetria. I pazienti con sindrome da defecazione ostruita sono 92 di cui 42 asimmetrici. In base alle nostre valutazioni non è stata trovata una correlazione statisticamente significativa tra asimmetria e sindrome da defecazione ostruita. DISCUSSIONE: La manometria anale vettoriale utilizzando l’analisi dei vettori delle pressioni del canale anale rappresenta uno strumento prezioso per la diagnosi e l’inquadramento dei disturbi del pavimento pelvico. Nella nostra esperienza in accordo con la letteratura esiste una correlazione tra asimmetria del canale anale>20% ed incontinenza fecale da lesioni meccaniche sfinteri ali. La manometria vettoriale potrebbe quindi rappresentare una efficace metodica si screening per donne gravide a rischio di lesione sfinterica e per soggetti a rischio di incontinenza candidati a chirurgia proctologica.
Congresso Società Italiana di Chirurgia
Roma
2010
112
Rilevanza internazionale
contributo
12-ott-2010
Settore MED/18 - Chirurgia Generale
Italian
Intervento a convegno
Grande, M., Cadeddu, F., Ciano, P., Selvaggio, I., Milito, G. (2010). CORRELAZIONE TRA ASIMMETRIA DEL CANALE ANALE E DISTURBI DEL PAVIMENTO PELVICO. In Comunicazioni. sic.
Grande, M; Cadeddu, F; Ciano, P; Selvaggio, I; Milito, G
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2108/67645
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact