Nel presente lavoro si propone l’associazione di un Sistema di Navigazione Inerziale (INS) composto da una piattaforma corredata con diversi sensori di misura (IMU) con un Sistema di Posizionamento Globale di tipo satellitare (GPS). I due sistemi concorrono alla ricostruzione della traiettoria di veicoli terrestri. Nel lungo periodo i sistemi di navigazione inerziale risultano affetti da sensibili derive sugli spostamenti, causati da errori di bias/noise dei sensori. A tal fine si è implementato un procedimento di “correzione vettoriale deterministico” il quale considera solo i segnali accurati del GPS. Sono discusse e messe a confronto differenti modalità per effettuare il matching. La strategia comune dei diversi data-fusion comporta una rotazione correttiva nello spazio, legata al controllo della deriva di assetto, ed una variazione di scala, che agisce direttamente sulla deriva di traslazione. I risultati raggiunti consentono di mettere in relazione i tempi di utilizzo della sola piattaforma inerziale – in assenza del segnale satellitare – con l’affidabilità del posizionamento.

Angeloni, F., Locci, A., Marotta, E., Salvini, P. (2007). Applicazione di una Rete Neurale per la correzione di traiettorie. In Atti Convegno XXXVI AIAS.

Applicazione di una Rete Neurale per la correzione di traiettorie

MAROTTA, EMANUELE;SALVINI, PIETRO
2007-01-01

Abstract

Nel presente lavoro si propone l’associazione di un Sistema di Navigazione Inerziale (INS) composto da una piattaforma corredata con diversi sensori di misura (IMU) con un Sistema di Posizionamento Globale di tipo satellitare (GPS). I due sistemi concorrono alla ricostruzione della traiettoria di veicoli terrestri. Nel lungo periodo i sistemi di navigazione inerziale risultano affetti da sensibili derive sugli spostamenti, causati da errori di bias/noise dei sensori. A tal fine si è implementato un procedimento di “correzione vettoriale deterministico” il quale considera solo i segnali accurati del GPS. Sono discusse e messe a confronto differenti modalità per effettuare il matching. La strategia comune dei diversi data-fusion comporta una rotazione correttiva nello spazio, legata al controllo della deriva di assetto, ed una variazione di scala, che agisce direttamente sulla deriva di traslazione. I risultati raggiunti consentono di mettere in relazione i tempi di utilizzo della sola piattaforma inerziale – in assenza del segnale satellitare – con l’affidabilità del posizionamento.
Atti Convegno XXXVI AIAS
Ischia
2007
XXXVi
Rilevanza nazionale
contributo
2007
Settore ING-IND/14 - Progettazione Meccanica e Costruzione di Macchine
Italian
Navigazione Inerziale, Data and Sensor Fusion, Ricostruzione Traiettoria
Intervento a convegno
Angeloni, F., Locci, A., Marotta, E., Salvini, P. (2007). Applicazione di una Rete Neurale per la correzione di traiettorie. In Atti Convegno XXXVI AIAS.
Angeloni, F; Locci, A; Marotta, E; Salvini, P
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2108/47320
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact