Gli studi via via condotti sulle diverse implicazioni che lo sguardo melanconico, lo stato melanconico, l'atteggiamento melanconico hanno conferito e conferiscono all'arte mettono in primo piano il concetto di ambivalenza come idea centrale tanto all’esperienza della sofferenza psichica quanto a quella dell'atto creatore. Per quanto concerne la lirica ispanica del primo Novecento sono gli stessi protagonisti a cogliere la forza del vincolo poesia- modernità - melancolia, a farne il tema di fondo di tanta poesia. Molti poeti di quel cambio de siglo sono passati attraverso la devastante esperienza della depressione o delle sue tante varianti (melanconia, abulia, tristezza): Ganivet, Unamuno, Azorín, Darío, i fratelli Machado, Jiménez. Rubén Darío, in particolare, è autore di un celebre sonetto, intitolato per l'appunto Melanconía in cui l'interdipendenza melanconia-poesia viene rappresentata in tutta la sua forza devastante ed insieme creatrice. Questo contributo ricompone lo scenario ispanico della melanconia fin de siècle sulla base di una documentazione ricca e puntuale e di uno specifico commento della summenzionata poesia di Darío.

Frattale, L. (2006). Il conflitto di ambivalenza negli stati melanconici e nelle scritture poetiche della Spagna del primo Novecento.. In Escritura y conflicto/Scrittura e conflitto (pp.185-198). Roma : Instituto Cervantes.

Il conflitto di ambivalenza negli stati melanconici e nelle scritture poetiche della Spagna del primo Novecento.

FRATTALE, LORETTA
2006-01-01

Abstract

Gli studi via via condotti sulle diverse implicazioni che lo sguardo melanconico, lo stato melanconico, l'atteggiamento melanconico hanno conferito e conferiscono all'arte mettono in primo piano il concetto di ambivalenza come idea centrale tanto all’esperienza della sofferenza psichica quanto a quella dell'atto creatore. Per quanto concerne la lirica ispanica del primo Novecento sono gli stessi protagonisti a cogliere la forza del vincolo poesia- modernità - melancolia, a farne il tema di fondo di tanta poesia. Molti poeti di quel cambio de siglo sono passati attraverso la devastante esperienza della depressione o delle sue tante varianti (melanconia, abulia, tristezza): Ganivet, Unamuno, Azorín, Darío, i fratelli Machado, Jiménez. Rubén Darío, in particolare, è autore di un celebre sonetto, intitolato per l'appunto Melanconía in cui l'interdipendenza melanconia-poesia viene rappresentata in tutta la sua forza devastante ed insieme creatrice. Questo contributo ricompone lo scenario ispanico della melanconia fin de siècle sulla base di una documentazione ricca e puntuale e di uno specifico commento della summenzionata poesia di Darío.
Scrittura e conflitto. Atti del XX Convegno dell’Associazione degli Ispanisti Italiani.
Roma
2006
20
Associazione Ispanisti Italiani
Rilevanza internazionale
contributo
mag-2004
Settore L-LIN/05 - Letteratura Spagnola
Italian
conflitto, ambivalenza, poesia spagnola, Novecento
Intervento a convegno
Frattale, L. (2006). Il conflitto di ambivalenza negli stati melanconici e nelle scritture poetiche della Spagna del primo Novecento.. In Escritura y conflicto/Scrittura e conflitto (pp.185-198). Roma : Instituto Cervantes.
Frattale, L
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Il_conflitto_di_ambivalenza.pdf

non disponibili

Licenza: Copyright dell'editore
Dimensione 3.95 MB
Formato Adobe PDF
3.95 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2108/40889
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact