“Comitesque latentes”: acquisti librari romani di Francesco Petrarca