I terreni possono essere soggetti a diminuzioni della temperatura che ne determinano il congelamento. Tale fenomeno può verificarsi sia per effetto della naturale variazione di temperatura dell’ambiente esterno, nelle zone fredde del pianeta, sia nel caso in cui si utilizzi la tecnica del congelamento artificiale dei terreni (AGF, Artificial Ground Freezing). L’AGF è una tecnica di impermeabilizzazione del terreno che viene spesso eseguita in ambiente urbano per la realizzazione di gallerie. In questo contesto risulta estremamente importante effettuare un’attenta valutazione delle deformazioni volumetriche del terreno indotte dal congelamento. Per poter descrivere, comprendere e prevedere tale fenomeno risulta opportuno affiancare le evidenze sperimentali e la modellazione numerica, per effettuare la taratura dei parametri che regolano i processi termici, idraulici e meccanici che si instaurano con il congelamento. In questo lavoro i risultati sperimentali ottenuti con prove di criosollevamento sono state interpretate e utilizzate per calibrare la curva di ritenzione del ghiaccio, ossia la legge che lega le proprietà termodinamiche del terreno e il grado di saturazione dell’acqua liquida

Molè, V., Casini, F. (2017). Influenza della curva di ritenzione del ghiaccio sul criosollevamento. In IARG 2017. Universosud.

Influenza della curva di ritenzione del ghiaccio sul criosollevamento

CASINI, FRANCESCA
2017

Abstract

I terreni possono essere soggetti a diminuzioni della temperatura che ne determinano il congelamento. Tale fenomeno può verificarsi sia per effetto della naturale variazione di temperatura dell’ambiente esterno, nelle zone fredde del pianeta, sia nel caso in cui si utilizzi la tecnica del congelamento artificiale dei terreni (AGF, Artificial Ground Freezing). L’AGF è una tecnica di impermeabilizzazione del terreno che viene spesso eseguita in ambiente urbano per la realizzazione di gallerie. In questo contesto risulta estremamente importante effettuare un’attenta valutazione delle deformazioni volumetriche del terreno indotte dal congelamento. Per poter descrivere, comprendere e prevedere tale fenomeno risulta opportuno affiancare le evidenze sperimentali e la modellazione numerica, per effettuare la taratura dei parametri che regolano i processi termici, idraulici e meccanici che si instaurano con il congelamento. In questo lavoro i risultati sperimentali ottenuti con prove di criosollevamento sono state interpretate e utilizzate per calibrare la curva di ritenzione del ghiaccio, ossia la legge che lega le proprietà termodinamiche del terreno e il grado di saturazione dell’acqua liquida
Incontro Annuale dei Ricercatori di Geotecnica
Rilevanza nazionale
contributo
Settore ICAR/07 - Geotecnica
Italian
http://www.iarg2017.it/wp-content/uploads/2017/07/Mol%C3%A8_Valerio.pdf
Intervento a convegno
Molè, V., Casini, F. (2017). Influenza della curva di ritenzione del ghiaccio sul criosollevamento. In IARG 2017. Universosud.
Molè, V; Casini, F
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2017_Mole_Casini_IARG.pdf

accesso aperto

Licenza: Non specificato
Dimensione 958.93 kB
Formato Adobe PDF
958.93 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2108/186825
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact