Un architetto conservatore ma non misoneista (Francesco Cellini)