Dall’adozione della direttiva europea 2010/31/UE sul rendimento energetico nell’edilizia, più progetti sono stati promossi dalla Comunità Europea con il fine di supportare l’implementazione della direttiva. Alcuni di questi sono stati finanziati nell’ambito del primo e secondo programma Intelligent Energy Europe (IEE) che favorisce opportunità non sfruttate e disseminazione sul tema del risparmio di energia e incoraggia la diffusione delle fonti rinnovabili. Nell’ambito di queste attività il progetto Use Efficiency, in cui l’Università di Tor Vergata è coordinator di un consorzio di 12 partner provenienti da 10 Paesi della comunità europea, affronta il tema del miglioramento delle prestazioni nell’edilizia universitaria ottenibile mediante sia efficienza energetica che comportamenti virtuosi degli utenti. Nella prima fase del progetto è stato effettuato un audit di primo livello (operational rating) per sei edifici di ciascuna delle nove Università del consorzio utilizzando gli strumenti normativi e procedurali nazionali a disposizione di ogni partner. Per gli edifici dell’Università di Tor Vergata è stato utilizzato un software nazionale commerciale; una volta prodotte le certificazioni per ogni edificio, è stato possibile individuare i due edifici più critici di ciascuna sede e, per detti, effettuare un audit di secondo livello impostato sull’asset rating utilizzando il software europeo EPA-NR. Nella presente memoria sono riassunti modo di procedere e alcuni risultati relativi agli edifici dell’Università di Tor Vergata, insieme con prime indicazioni sugli interventi proposti per ottimizzare i consumi energetici degli edifici critici del campus.

Spena, A., Bartocci, S., & D'Angiolini, G. (2011). Una procedura ottimizzata per gli audit energetici: primi risultati del progetto europeo Use Efficiency. In 66° Congresso Nazionale ATI – Rende (Cosenza), 5-9 Settembre 2011 [05-079].

Una procedura ottimizzata per gli audit energetici: primi risultati del progetto europeo Use Efficiency

SPENA, ANGELO;
2011-09

Abstract

Dall’adozione della direttiva europea 2010/31/UE sul rendimento energetico nell’edilizia, più progetti sono stati promossi dalla Comunità Europea con il fine di supportare l’implementazione della direttiva. Alcuni di questi sono stati finanziati nell’ambito del primo e secondo programma Intelligent Energy Europe (IEE) che favorisce opportunità non sfruttate e disseminazione sul tema del risparmio di energia e incoraggia la diffusione delle fonti rinnovabili. Nell’ambito di queste attività il progetto Use Efficiency, in cui l’Università di Tor Vergata è coordinator di un consorzio di 12 partner provenienti da 10 Paesi della comunità europea, affronta il tema del miglioramento delle prestazioni nell’edilizia universitaria ottenibile mediante sia efficienza energetica che comportamenti virtuosi degli utenti. Nella prima fase del progetto è stato effettuato un audit di primo livello (operational rating) per sei edifici di ciascuna delle nove Università del consorzio utilizzando gli strumenti normativi e procedurali nazionali a disposizione di ogni partner. Per gli edifici dell’Università di Tor Vergata è stato utilizzato un software nazionale commerciale; una volta prodotte le certificazioni per ogni edificio, è stato possibile individuare i due edifici più critici di ciascuna sede e, per detti, effettuare un audit di secondo livello impostato sull’asset rating utilizzando il software europeo EPA-NR. Nella presente memoria sono riassunti modo di procedere e alcuni risultati relativi agli edifici dell’Università di Tor Vergata, insieme con prime indicazioni sugli interventi proposti per ottimizzare i consumi energetici degli edifici critici del campus.
ATI
Cosenza
2011
66
Rilevanza nazionale
su invito
2011
Settore ING-IND/11 - Fisica Tecnica Ambientale
Italian
energetica, edilizia, audit
Intervento a convegno
Spena, A., Bartocci, S., & D'Angiolini, G. (2011). Una procedura ottimizzata per gli audit energetici: primi risultati del progetto europeo Use Efficiency. In 66° Congresso Nazionale ATI – Rende (Cosenza), 5-9 Settembre 2011 [05-079].
Spena, A; Bartocci, S; D'Angiolini, G
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
ATI2011_05_079.pdf

accesso solo dalla rete interna

Licenza: Non specificato
Dimensione 3.03 MB
Formato Adobe PDF
3.03 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2108/139255
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact