La dimensione sociale dello straniero tra uniformità (sovranazionale) e differenziazione (regionale)