Alessandro Manzoni: il male assoluto