Anche gli storici devono fare i conti con il web.