The effects of Organic Diet on metabolic parameters. ABSTRACT Background: Few nutritional intervention studies in humans are available on the comparison of organic and conventional food products. Many considers the organic foods healthier than the conventional foods. Objective: The aim of this study was to verify the effects of a controlled Mediterranean diet, consisting of organic versus conventional foods, on plasma values of Total Antioxidant Capacity, Malondialdehyde, on metabolic front and redox cell state, and body composition, in order to prevent of chronic degenerative diseases based nutritional. Design: Sixteen Caucasian Italian, of them nine were healthy subjects and seven uremic men, aged 30-65 years, were recruited. Anthropometric and BIA parameters of all the participants were measured. Baseline plasma total antioxidant capacity was assessed by ORAC method; MDA concentration, metabolic energy front and redox cell state by HPLC method have been measured at baseline and after organic diet consumption. Usual dietary intakes during the previous 12 months were estimated by a semiquantitative food-frequency questionnaire. Food antioxidant capacity was assessed by ORAC method. Results: ORAC analysis of conventional and organic foods in general was showed a significant increase of the antioxidant capacity of the organic group of foods. No significant differences were observed with regard body composition, but were observed an evident change with regard the body water distribution. Plasma antioxidant capacity was significant increased, after the consumption of organic diet. Moreover there was no significant difference between plasma values with the exception of a significant reduction of blood phosphorus values. In uremic subjects, AMP and ADP phosphorylation were increased and a significant higher concentration of ATP (+27%, p<0.005), finally a significant decrease of MDA values ( 36%, p<0.005)were observed after organic diet. Conclusions: Our study clearly demonstrates that a Mediterranean organic diet was a considerable support for the prevention and control of chronic degenerative diseases based nutritional, able to reduce free radical-induced lipid peroxidation, increasing the TAC and improving the metabolic and energetic cellular appearance.

Valutazione degli effetti dell'alimentazione biologica sui parametri metabolici. Contesto: Sono pochi gli studi disponibili sull’uomo relativi all’intervento nutrizionale sul confronto dei prodotti alimentari biologici e convenzionali. Molti ritengono che l’alimentazione basata sull’utilizzo di prodotti di origine biologica risulti essere più sana rispetto all’utilizzo di prodotti convenzionali. Obiettivo: L'obiettivo di questo studio è stato quello di verificare gli effetti di una dieta mediterranea controllata, basata sull’utilizzo di prodotti organici rispetto alla stessa con prodotti alimentari convenzionali, su valori di Capacità Antiossidante Totale plasmatica, Malondialdeide, sul metabolismo cellulare e stato redox, e sulla composizione corporea, al fine di prevenire su base nutrizionale le malattie degenerative croniche. Razionale: Sedici uomini italiani, nove di essi soggetti sani e sette uomini uremici, di età compresa tra 30-65 anni, sono stati arruolati. Parametri Antropometrici e BIA di tutti i partecipanti sono stati misurati. La capacità antiossidante totale (TAC) plasmatica è stata valutata mediante il metodo ORAC; la concentrazione della MDA, l'energia metabolica e lo stato redox cellulare sono stati misurati mediante metodo HPLC. La dieta abituale di assunzione è stata stimata durante i 12 mesi precedenti da un questionario semiquantitativo di frequenza alimentare. La capacità antiossidante alimentare è stata valutata con metodo ORAC. Risultati: L’analisi Orac di cibi biologici e convenzionali, in generale, ha dimostrato un aumento significativo della capacità antiossidante alimentare del gruppo dei prodotti biologici. Non sono state osservate notevoli differenze per quanto riguarda la composizione del corpo, ma sono stati osservati un evidente cambiamento per quanto riguarda la distribuzione dell’acqua corporea. La capacità antiossidante del plasma ha mostrato un aumento significativo, dopo il consumo di alimentazione biologica. Inoltre non vi era alcuna differenza significativa tra i valori di plasma con l'eccezione di una significativa riduzione dei valori di fosforo nel sangue. Nei soggetti uremici inoltre, sono aumentate la fosforilazione dell’AMP e dell’ADP e una significativa più elevata concentrazione di ATP (27%, p <0.005), una notevole diminuzione della MDA valori (36%, p <0,005) sono stati osservati dopo la dieta biologica. Conclusioni: Il nostro studio dimostra chiaramente che una dieta mediterranea biologica è stato un notevole sostegno per la prevenzione e il controllo delle malattie degenerative croniche a base nutrizionale, in grado di ridurre i radicali liberi indotti dalla perossidazione lipidica, apportare l'aumento della TAC e migliorare il metabolismo energetico cellulare.

Stazi, I. (2009). Valutazione degli effetti dell'alimentazione biologica sui parametri metabolici.

Valutazione degli effetti dell'alimentazione biologica sui parametri metabolici

STAZI, ILARIA
2009-03-11

Abstract

Valutazione degli effetti dell'alimentazione biologica sui parametri metabolici. Contesto: Sono pochi gli studi disponibili sull’uomo relativi all’intervento nutrizionale sul confronto dei prodotti alimentari biologici e convenzionali. Molti ritengono che l’alimentazione basata sull’utilizzo di prodotti di origine biologica risulti essere più sana rispetto all’utilizzo di prodotti convenzionali. Obiettivo: L'obiettivo di questo studio è stato quello di verificare gli effetti di una dieta mediterranea controllata, basata sull’utilizzo di prodotti organici rispetto alla stessa con prodotti alimentari convenzionali, su valori di Capacità Antiossidante Totale plasmatica, Malondialdeide, sul metabolismo cellulare e stato redox, e sulla composizione corporea, al fine di prevenire su base nutrizionale le malattie degenerative croniche. Razionale: Sedici uomini italiani, nove di essi soggetti sani e sette uomini uremici, di età compresa tra 30-65 anni, sono stati arruolati. Parametri Antropometrici e BIA di tutti i partecipanti sono stati misurati. La capacità antiossidante totale (TAC) plasmatica è stata valutata mediante il metodo ORAC; la concentrazione della MDA, l'energia metabolica e lo stato redox cellulare sono stati misurati mediante metodo HPLC. La dieta abituale di assunzione è stata stimata durante i 12 mesi precedenti da un questionario semiquantitativo di frequenza alimentare. La capacità antiossidante alimentare è stata valutata con metodo ORAC. Risultati: L’analisi Orac di cibi biologici e convenzionali, in generale, ha dimostrato un aumento significativo della capacità antiossidante alimentare del gruppo dei prodotti biologici. Non sono state osservate notevoli differenze per quanto riguarda la composizione del corpo, ma sono stati osservati un evidente cambiamento per quanto riguarda la distribuzione dell’acqua corporea. La capacità antiossidante del plasma ha mostrato un aumento significativo, dopo il consumo di alimentazione biologica. Inoltre non vi era alcuna differenza significativa tra i valori di plasma con l'eccezione di una significativa riduzione dei valori di fosforo nel sangue. Nei soggetti uremici inoltre, sono aumentate la fosforilazione dell’AMP e dell’ADP e una significativa più elevata concentrazione di ATP (27%, p <0.005), una notevole diminuzione della MDA valori (36%, p <0,005) sono stati osservati dopo la dieta biologica. Conclusioni: Il nostro studio dimostra chiaramente che una dieta mediterranea biologica è stato un notevole sostegno per la prevenzione e il controllo delle malattie degenerative croniche a base nutrizionale, in grado di ridurre i radicali liberi indotti dalla perossidazione lipidica, apportare l'aumento della TAC e migliorare il metabolismo energetico cellulare.
A.A. 2008/2009
Fisiologia dei distretti corporei
21.
The effects of Organic Diet on metabolic parameters. ABSTRACT Background: Few nutritional intervention studies in humans are available on the comparison of organic and conventional food products. Many considers the organic foods healthier than the conventional foods. Objective: The aim of this study was to verify the effects of a controlled Mediterranean diet, consisting of organic versus conventional foods, on plasma values of Total Antioxidant Capacity, Malondialdehyde, on metabolic front and redox cell state, and body composition, in order to prevent of chronic degenerative diseases based nutritional. Design: Sixteen Caucasian Italian, of them nine were healthy subjects and seven uremic men, aged 30-65 years, were recruited. Anthropometric and BIA parameters of all the participants were measured. Baseline plasma total antioxidant capacity was assessed by ORAC method; MDA concentration, metabolic energy front and redox cell state by HPLC method have been measured at baseline and after organic diet consumption. Usual dietary intakes during the previous 12 months were estimated by a semiquantitative food-frequency questionnaire. Food antioxidant capacity was assessed by ORAC method. Results: ORAC analysis of conventional and organic foods in general was showed a significant increase of the antioxidant capacity of the organic group of foods. No significant differences were observed with regard body composition, but were observed an evident change with regard the body water distribution. Plasma antioxidant capacity was significant increased, after the consumption of organic diet. Moreover there was no significant difference between plasma values with the exception of a significant reduction of blood phosphorus values. In uremic subjects, AMP and ADP phosphorylation were increased and a significant higher concentration of ATP (+27%, p<0.005), finally a significant decrease of MDA values ( 36%, p<0.005)were observed after organic diet. Conclusions: Our study clearly demonstrates that a Mediterranean organic diet was a considerable support for the prevention and control of chronic degenerative diseases based nutritional, able to reduce free radical-induced lipid peroxidation, increasing the TAC and improving the metabolic and energetic cellular appearance.
total antioxidant capacity; Mediterranean diet; organic and conventional food; MDA; redox cell state; ECP
Settore BIO/09
Italian
Tesi di dottorato
Stazi, I. (2009). Valutazione degli effetti dell'alimentazione biologica sui parametri metabolici.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
tesi.pdf

accesso aperto

Descrizione: Thesis
Dimensione 706.3 kB
Formato Adobe PDF
706.3 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2108/830
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact