Fatto, diritto e sanzioni penali nella sentenza "Dolce e Gabbana"