Desideri, diritti e responsabilità: un primo commento alla legge 40/2004