Il GM-CSF può promuovere il differenziamento di monociti umani in cellule dendritiche dotate di distinte proprietà immuno-stimolatorie e migratorie: ruolo dell'espressione del recettore del GM-CSF