Le decisioni annotate meritano particolare attenzione attesa l’analogia delle questioni prospettate e gli stessi parametri assunti a riferimento- i requisiti reddituali- ai fini dell’attribuzione di due importanti prestazioni assistenziali previste dal nostro ordinamento che sono l’assegno sociale, ex pensione sociale, erogato a favore dei soggetti ultra-sessantacinquenni che versano in situazione di indigenza, e l’indennità di accompagnamento, che è riconosciuta ai disabili non autonomamente deambulanti o che non siano in grado di compiere da soli gli atti quotidiani della vita. L’A. condivide le argomentazioni della Corte Costituzionale che ha dichiarato l’illegittimità costituzionale delle rispettive norme che subordinano l’attribuzione delle prestazioni assistenziali in oggetto anche a requisiti reddituali, nel caso dell’assegno sociale, alla rendita Inail del coniuge del beneficiario, nel caso dell’indennità di accompagnamento per gli stranieri extracomunitari, oltre che ai requisiti sanitari e di durata del soggiorno in Italia, anche alla disponibilità di un alloggio nel nostro Paese.

Battisti, A.m. (2008). Rilevanza del reddito e adeguatezza della prestazione assistenziale per i cittadini e gli stranieri extracomunitari. GIURISPRUDENZA COSTITUZIONALE, 53(4), 3324-3347.

Rilevanza del reddito e adeguatezza della prestazione assistenziale per i cittadini e gli stranieri extracomunitari

BATTISTI, ANNA MARIA
2008

Abstract

Le decisioni annotate meritano particolare attenzione attesa l’analogia delle questioni prospettate e gli stessi parametri assunti a riferimento- i requisiti reddituali- ai fini dell’attribuzione di due importanti prestazioni assistenziali previste dal nostro ordinamento che sono l’assegno sociale, ex pensione sociale, erogato a favore dei soggetti ultra-sessantacinquenni che versano in situazione di indigenza, e l’indennità di accompagnamento, che è riconosciuta ai disabili non autonomamente deambulanti o che non siano in grado di compiere da soli gli atti quotidiani della vita. L’A. condivide le argomentazioni della Corte Costituzionale che ha dichiarato l’illegittimità costituzionale delle rispettive norme che subordinano l’attribuzione delle prestazioni assistenziali in oggetto anche a requisiti reddituali, nel caso dell’assegno sociale, alla rendita Inail del coniuge del beneficiario, nel caso dell’indennità di accompagnamento per gli stranieri extracomunitari, oltre che ai requisiti sanitari e di durata del soggiorno in Italia, anche alla disponibilità di un alloggio nel nostro Paese.
Pubblicato
Rilevanza nazionale
Articolo
Nessuno
Settore IUS/07 - Diritto del Lavoro
Italian
Senza Impact Factor ISI
reddito; adeguatezza; prestazione; stranieri; extracomunitari
Battisti, A.m. (2008). Rilevanza del reddito e adeguatezza della prestazione assistenziale per i cittadini e gli stranieri extracomunitari. GIURISPRUDENZA COSTITUZIONALE, 53(4), 3324-3347.
Battisti, Am
Articolo su rivista
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2108/41809
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact