l’obiezione «ai bambini servono entrambe le figure» è costantemente invocata di fronte al desiderio provato da molte persone omosessuali di avere figli e costruire una famiglia. dopo aver presentato i risultati delle ricerche sul benessere psicologico e sociale dei bambini e delle bambine con genitori gay o lesbiche, gli autori interrogano il mito edipico e si chiedono: oggi che le tecniche di procreazione medicalmente assistita consentono una filiazione non sempre riducibile all’atto (etero)sessuale, permettendo così la formazione di sistemi affettivi finora ritenuti «inconcepibili», quale sarà il destino delle identificazioni di genere per i figli e le figlie di genitori dello stesso sesso? Si tratta di fare i conti – a livello psichico, giuridico, storico e simbolico – con la varietà delle costruzioni familiari e con una concezione di genitorialità meno vincolata ai ruoli sessuali e di genere. Inevitabili le ricadute sul piano clinico e teorico, inevitabile rivedere molte nostre (pre)concezioni.

Lingiardi, V., Carone, N. (2016). Madri lesbiche, padri gay. Genitori de-generati?. GIORNALE ITALIANO DI PSICOLOGIA, 43(1-2), 57-79 [10.1421/83618].

Madri lesbiche, padri gay. Genitori de-generati?

CARONE, NICOLA
Writing – Original Draft Preparation
2016-01-01

Abstract

l’obiezione «ai bambini servono entrambe le figure» è costantemente invocata di fronte al desiderio provato da molte persone omosessuali di avere figli e costruire una famiglia. dopo aver presentato i risultati delle ricerche sul benessere psicologico e sociale dei bambini e delle bambine con genitori gay o lesbiche, gli autori interrogano il mito edipico e si chiedono: oggi che le tecniche di procreazione medicalmente assistita consentono una filiazione non sempre riducibile all’atto (etero)sessuale, permettendo così la formazione di sistemi affettivi finora ritenuti «inconcepibili», quale sarà il destino delle identificazioni di genere per i figli e le figlie di genitori dello stesso sesso? Si tratta di fare i conti – a livello psichico, giuridico, storico e simbolico – con la varietà delle costruzioni familiari e con una concezione di genitorialità meno vincolata ai ruoli sessuali e di genere. Inevitabili le ricadute sul piano clinico e teorico, inevitabile rivedere molte nostre (pre)concezioni.
2016
Pubblicato
Rilevanza nazionale
Articolo
Comitato scientifico
Settore M-PSI/07
Italian
Senza Impact Factor ISI
same-sex parenting
child well-being
Oedipal complex
assisted reproduction
surrogacy
Lingiardi, V., Carone, N. (2016). Madri lesbiche, padri gay. Genitori de-generati?. GIORNALE ITALIANO DI PSICOLOGIA, 43(1-2), 57-79 [10.1421/83618].
Lingiardi, V; Carone, N
Articolo su rivista
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Lingiardi_Madri_2016.pdf

solo utenti autorizzati

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Copyright dell'editore
Dimensione 155.5 kB
Formato Adobe PDF
155.5 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2108/364595
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 32
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact