Il saggio esamina gli aspetti del diritto del lavoro della legge n. 76 del 2016 su “Unioni civili e convivenze di fatto”. In questa prospettiva, l’analisi è suddivisa in due parti, riguardanti innanzitutto i diritti concessi ai partner dell’unione civile e poi di quelli riconosciuti ai conviventi di fatto. Nella prima parte l’autore esamina i diritti che, sia in ordine al rapporto di lavoro sia sul versante della sicurezza sociale, sono estesi per legge ai partner dell’unione civile. Si determinano nuovi diritti che vanno “coniugati” appunto con quelli già riconosciuti ai coniugi. Nella seconda parte il contributo esamina il versante dei rapporti di convivenza di fatto, per i quali la legge inserisce nel codice civile un nuovo art. 230-ter. Si tratta di una nuova e peculiare regolamentazione dell’istituto dell’impresa familiare - già disciplinata per i coniugi (e ora per applicabile anche alle parti dell’unione civile) dall’art. 230-bis cod. civ. – in favore dei conviventi di fatto, da cui emergono nuovi interrogativi, su cui l’autore indaga.

Passalacqua, P. (2018). Profili lavoristici della Legge n. 76 del 2016 su unioni civili e convivenze di fatto. In G. Recinto (a cura di), "Processo" alla famiglia (pp. 101-133). Edizioni Scientifiche Italiane.

Profili lavoristici della Legge n. 76 del 2016 su unioni civili e convivenze di fatto

Passalacqua, P
2018

Abstract

Il saggio esamina gli aspetti del diritto del lavoro della legge n. 76 del 2016 su “Unioni civili e convivenze di fatto”. In questa prospettiva, l’analisi è suddivisa in due parti, riguardanti innanzitutto i diritti concessi ai partner dell’unione civile e poi di quelli riconosciuti ai conviventi di fatto. Nella prima parte l’autore esamina i diritti che, sia in ordine al rapporto di lavoro sia sul versante della sicurezza sociale, sono estesi per legge ai partner dell’unione civile. Si determinano nuovi diritti che vanno “coniugati” appunto con quelli già riconosciuti ai coniugi. Nella seconda parte il contributo esamina il versante dei rapporti di convivenza di fatto, per i quali la legge inserisce nel codice civile un nuovo art. 230-ter. Si tratta di una nuova e peculiare regolamentazione dell’istituto dell’impresa familiare - già disciplinata per i coniugi (e ora per applicabile anche alle parti dell’unione civile) dall’art. 230-bis cod. civ. – in favore dei conviventi di fatto, da cui emergono nuovi interrogativi, su cui l’autore indaga.
Settore IUS/07
Italian
Rilevanza nazionale
Capitolo o saggio
Unioni civili; convivenze di fatto; diritto del lavoro; trattamento di fine rapporto; divieto di licenziamento; indenntià in caso di morte; art. 230 bis c.c.; impresa familiare; art. 230 ter c.c.; diritti del convivente; pensione reversibilità; permessi convivente disabile.
Passalacqua, P. (2018). Profili lavoristici della Legge n. 76 del 2016 su unioni civili e convivenze di fatto. In G. Recinto (a cura di), "Processo" alla famiglia (pp. 101-133). Edizioni Scientifiche Italiane.
Passalacqua, P
Contributo in libro
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Passalacqua-Profili lavoristici l-76-2016-Unioni Civili.pdf

solo utenti autorizzati

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Copyright dell'editore
Dimensione 4.44 MB
Formato Adobe PDF
4.44 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2108/305578
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact