Il contribuito attiene ai riflessi che il modello generale di rinvio legale alla contrattazione collettiva introdotto dall’art. 51, d.lgs. 81/2015 può spiegare sulle disposizioni di cui all’art. 360, primo comma, n. 3, c.p.c. in tema di ricorso in cassazione per violazione delle regole dettate anche dal contratto collettivo e all’art. 420-bis, primo comma, c.p.c. in tema di accertamento pregiudiziale sull’efficacia, validità ed interpretazione dei contratti e accordi collettivi. In particolare l'autore propone un’interpretazione costituzionalmente orientata, che superando i limiti della sua formulazione, valga a ricomprendere nella formula dettata dalla legge nei due articoli citati anche la contrattazione di livello aziendale (o, comunque, di secondo livello, anche, quindi, territoriale). Ciò troverebbe ora, a suo avviso, un’indiretta chiave ermeneutica proprio nell’art. 51, d.lgs. 81/2015, che pone sul medesimo piano le regole fissate dalla contrattazione di qualunque livello dietro delega legale.

Passalacqua, P. (2017). La possibile vis espansiva dell’art. 51, d.lgs. n. 81 del 2015: lo spazio per la contrattazione collettiva aziendale e territoriale negli artt. 360, primo comma e 420 bis c.p.c. In A. Lassandari, F. Martelloni, P. Tullini, C. Zoli (a cura di), La contrattazione collettiva nello spazio economico globale (pp. 191-199). Bononia University Press.

La possibile vis espansiva dell’art. 51, d.lgs. n. 81 del 2015: lo spazio per la contrattazione collettiva aziendale e territoriale negli artt. 360, primo comma e 420 bis c.p.c

PASSALACQUA, Pasquale
2017

Abstract

Il contribuito attiene ai riflessi che il modello generale di rinvio legale alla contrattazione collettiva introdotto dall’art. 51, d.lgs. 81/2015 può spiegare sulle disposizioni di cui all’art. 360, primo comma, n. 3, c.p.c. in tema di ricorso in cassazione per violazione delle regole dettate anche dal contratto collettivo e all’art. 420-bis, primo comma, c.p.c. in tema di accertamento pregiudiziale sull’efficacia, validità ed interpretazione dei contratti e accordi collettivi. In particolare l'autore propone un’interpretazione costituzionalmente orientata, che superando i limiti della sua formulazione, valga a ricomprendere nella formula dettata dalla legge nei due articoli citati anche la contrattazione di livello aziendale (o, comunque, di secondo livello, anche, quindi, territoriale). Ciò troverebbe ora, a suo avviso, un’indiretta chiave ermeneutica proprio nell’art. 51, d.lgs. 81/2015, che pone sul medesimo piano le regole fissate dalla contrattazione di qualunque livello dietro delega legale.
Settore IUS/07
Italian
Rilevanza nazionale
Capitolo o saggio
Art. 360 c.p.c.; ricorso in Cassazione; violazione di clausole contratto collettivo; art. 420 bis c.p.c.; accertamento pregiudiziale sull’efficacia, validità ed interpretazione dei contratti e accordi collettivi; riferimento al solo livello nazionale della contrattazione; art. 51 d.lgs. n. 81 del 2015; livello aziendale e territoriale della contrattazione collettiva.
Passalacqua, P. (2017). La possibile vis espansiva dell’art. 51, d.lgs. n. 81 del 2015: lo spazio per la contrattazione collettiva aziendale e territoriale negli artt. 360, primo comma e 420 bis c.p.c. In A. Lassandari, F. Martelloni, P. Tullini, C. Zoli (a cura di), La contrattazione collettiva nello spazio economico globale (pp. 191-199). Bononia University Press.
Passalacqua, P
Contributo in libro
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Passalacqua-Vis espansiva-512-420bis.pdf

solo utenti autorizzati

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Copyright dell'editore
Dimensione 1.43 MB
Formato Adobe PDF
1.43 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2108/305316
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact