The leitmotif of the 2020 papal encyclical Fratelli tutti is the revival of a classic theme in the modern revolutionary political tradition, starting with the great Revolution of 1789, passing through the Constitution of 1848, up to the Declaration of the Rights of Man and of the Citizen a century later (1948). This is the theme of 'fraternité', the last of the three famous injunctions that became the 'uniform' of the French Republic, inscribed in the 1958 Constitution: "Liberty, Egua- lity, Fraternity!" The first consideration to be made, regarding the position of the problem offered by the encyclical, is that the papal, Franciscan notion of brotherhood belongs, of course, first and foremost to the domain of morality and religion; the notion of fraternity - a term rarer in current Italian - emerging from a revolutionary event of over two centuries, belongs to the domain of politics and law. Let us therefore see the differences and affinities, the conceptual and practical compatibilities.

Il motivo conduttore dell’enciclica papale Fratelli tutti del 2020 è la ripresa di una tematica classica nella tradizione politica rivoluzionaria moderna, a partire dalla grande Rivoluzione del 1789, passando per la Costituzione del 1848, fino alla Dichiarazione dei diritti dell’uomo e del cittadino di un secolo successiva (1948). È il tema della "fraternité", l’ultima delle tre famose ingiunzioni divenute la “divisa” della Repubblica francese, inscritta nella Costituzione del 1958: "Libertà, Egua- glianza, Fraternità!" La prima considerazione da avanzare, riguardo la posizione del problema offerta dall’enciclica, è che la nozione papale, francescana, di fratellanza appartiene, com’è ovvio, anzitutto al dominio della morale e della religione; la nozione di fraternità – termine più raro nell’italiano corrente – uscita da una vicenda rivoluzionaria di oltre due secoli, appartiene al dominio della politica e del diritto. Vediamone dunque le differenze e le affinità, le compatibilità concettuali e pratiche.

Quintili, P. (2022). La fraternité del 1793 e la fratellanza : differenze e compatibilità filosofiche, sull’enciclica di Papa Bergoglio. In A.C. Debora Tonelli Con gli scritti di Domenico Bilotti (a cura di), FRATELLI TUTTI? Credenti e non credenti in dialogo con Papa Francesco (pp. 113-126). Roma : Castelvecchi Editore.

La fraternité del 1793 e la fratellanza : differenze e compatibilità filosofiche, sull’enciclica di Papa Bergoglio

Quintili
Membro del Collaboration Group
2022-09

Abstract

Il motivo conduttore dell’enciclica papale Fratelli tutti del 2020 è la ripresa di una tematica classica nella tradizione politica rivoluzionaria moderna, a partire dalla grande Rivoluzione del 1789, passando per la Costituzione del 1848, fino alla Dichiarazione dei diritti dell’uomo e del cittadino di un secolo successiva (1948). È il tema della "fraternité", l’ultima delle tre famose ingiunzioni divenute la “divisa” della Repubblica francese, inscritta nella Costituzione del 1958: "Libertà, Egua- glianza, Fraternità!" La prima considerazione da avanzare, riguardo la posizione del problema offerta dall’enciclica, è che la nozione papale, francescana, di fratellanza appartiene, com’è ovvio, anzitutto al dominio della morale e della religione; la nozione di fraternità – termine più raro nell’italiano corrente – uscita da una vicenda rivoluzionaria di oltre due secoli, appartiene al dominio della politica e del diritto. Vediamone dunque le differenze e le affinità, le compatibilità concettuali e pratiche.
Settore M-FIL/06
Italian
Rilevanza internazionale
Capitolo o saggio
The leitmotif of the 2020 papal encyclical Fratelli tutti is the revival of a classic theme in the modern revolutionary political tradition, starting with the great Revolution of 1789, passing through the Constitution of 1848, up to the Declaration of the Rights of Man and of the Citizen a century later (1948). This is the theme of 'fraternité', the last of the three famous injunctions that became the 'uniform' of the French Republic, inscribed in the 1958 Constitution: "Liberty, Egua- lity, Fraternity!" The first consideration to be made, regarding the position of the problem offered by the encyclical, is that the papal, Franciscan notion of brotherhood belongs, of course, first and foremost to the domain of morality and religion; the notion of fraternity - a term rarer in current Italian - emerging from a revolutionary event of over two centuries, belongs to the domain of politics and law. Let us therefore see the differences and affinities, the conceptual and practical compatibilities.
Fraternità, fratellanza, diritti sociali, eguaglianza, libertà, rivoluzione.
Dibattito tra cattolici e laici sull'enciclica di papa Bergoglio "Fratelli tutti".
https://filosofiainmovimento.it/category/fratelli-tutti/
Quintili, P. (2022). La fraternité del 1793 e la fratellanza : differenze e compatibilità filosofiche, sull’enciclica di Papa Bergoglio. In A.C. Debora Tonelli Con gli scritti di Domenico Bilotti (a cura di), FRATELLI TUTTI? Credenti e non credenti in dialogo con Papa Francesco (pp. 113-126). Roma : Castelvecchi Editore.
Quintili, P
Contributo in libro
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2108/305135
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact