Il contributo si diffonde in un'analisi critica dell'istituto della liberazione condizionale. Vengono esaminate le seguenti tematiche: la natura giuridica dell'istituto della liberazione condizionale, la competenza del tribunale di sorveglianza, la verifica sulla sussistenza dei presupposti applicativi, il procedimento e la concessione della misura, la revoca, l'ordinanza di rigetto e il divieto di riproposizione della domanda, le ipotesi particolari.

Troisi, P. (2010). Commento all'art. 682. In A. Giarda, G. Spangher (a cura di), Codice di procedura penale commentato (pp. 8081-8096). Milano : Ipsoa.

Commento all'art. 682

Troisi, P
2010

Abstract

Il contributo si diffonde in un'analisi critica dell'istituto della liberazione condizionale. Vengono esaminate le seguenti tematiche: la natura giuridica dell'istituto della liberazione condizionale, la competenza del tribunale di sorveglianza, la verifica sulla sussistenza dei presupposti applicativi, il procedimento e la concessione della misura, la revoca, l'ordinanza di rigetto e il divieto di riproposizione della domanda, le ipotesi particolari.
Settore IUS/16
Italian
Rilevanza nazionale
Capitolo o saggio
Troisi, P. (2010). Commento all'art. 682. In A. Giarda, G. Spangher (a cura di), Codice di procedura penale commentato (pp. 8081-8096). Milano : Ipsoa.
Troisi, P
Contributo in libro
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2108/303894
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact