Il contributo esplora, in chiave critica, la disciplina processuale del rinvio dell'esecuzione della pena, sotto il particolare profilo delle patologie. Oggetto di disamina sono, in particolare, il procedimento applicativo, i requisiti di ammissibilità della domanda, l'alternativa della detenzione domiciliare e i provvedimenti provvisori del magistrato di sorveglianza.

Troisi, P. (2013). Commento all'art. 684 c.p.p.. In G. Spangher (a cura di), Atti processuali penali: patologie, sanzioni, rimedi (pp. 3726-3733). Wolters Kluwer Italia.

Commento all'art. 684 c.p.p.

Troisi, P
2013

Abstract

Il contributo esplora, in chiave critica, la disciplina processuale del rinvio dell'esecuzione della pena, sotto il particolare profilo delle patologie. Oggetto di disamina sono, in particolare, il procedimento applicativo, i requisiti di ammissibilità della domanda, l'alternativa della detenzione domiciliare e i provvedimenti provvisori del magistrato di sorveglianza.
Settore IUS/16
ita
Rilevanza nazionale
Capitolo o saggio
Troisi, P. (2013). Commento all'art. 684 c.p.p.. In G. Spangher (a cura di), Atti processuali penali: patologie, sanzioni, rimedi (pp. 3726-3733). Wolters Kluwer Italia.
Troisi, P
Contributo in libro
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Atti processuali penali - Art. 684.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Copyright dell'editore
Dimensione 7.15 MB
Formato Adobe PDF
7.15 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2108/302366
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact