L’articolo costituisce una breve nota di commento alla sentenza del Tribunale di Roma del 18 dicembre 2008, riguardante il protesto di un assegno bancario sottoscritto con un nome diverso da quello del titolare del conto corrente. Lo scritto esamina criticamente l’indirizzo giurisprudenziale consolidato che distingue il caso dell’assegno recante la firma contraffatta del correntista da quello in cui il titolo sia stato sottoscritto con un nome «chiaramente e totalmente» diverso da quello del titolare del conto. Secondo tale orientamento - a cui si conforma l’elenco delle causali di rifiuto di pagamento di assegni bancari contenuto nella circolare del Ministero dell’Industria, del Commercio e dell’Artigianato del 30 aprile 2001, n. 3512/C (pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 14 maggio 2001, n. 110) - il protesto, nel primo caso, deve essere levato a nome del correntista, mentre, nel secondo, a nome del soggetto che figura come traente, anche inesistente.

Accettella, F. (2010). Osservazioni a Trib. Roma, 18 dicembre 2008. BANCA BORSA E TITOLI DI CREDITO, 63(2), 203-205.

Osservazioni a Trib. Roma, 18 dicembre 2008

ACCETTELLA, FRANCESCO
2010

Abstract

L’articolo costituisce una breve nota di commento alla sentenza del Tribunale di Roma del 18 dicembre 2008, riguardante il protesto di un assegno bancario sottoscritto con un nome diverso da quello del titolare del conto corrente. Lo scritto esamina criticamente l’indirizzo giurisprudenziale consolidato che distingue il caso dell’assegno recante la firma contraffatta del correntista da quello in cui il titolo sia stato sottoscritto con un nome «chiaramente e totalmente» diverso da quello del titolare del conto. Secondo tale orientamento - a cui si conforma l’elenco delle causali di rifiuto di pagamento di assegni bancari contenuto nella circolare del Ministero dell’Industria, del Commercio e dell’Artigianato del 30 aprile 2001, n. 3512/C (pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 14 maggio 2001, n. 110) - il protesto, nel primo caso, deve essere levato a nome del correntista, mentre, nel secondo, a nome del soggetto che figura come traente, anche inesistente.
Pubblicato
Rilevanza nazionale
Nota a sentenza
Nessuno
Settore IUS/04 - Diritto Commerciale
Italian
Accettella, F. (2010). Osservazioni a Trib. Roma, 18 dicembre 2008. BANCA BORSA E TITOLI DI CREDITO, 63(2), 203-205.
Accettella, F
Articolo su rivista
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2108/25683
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact