Le ‘riprese disgiunte’ nelle sonate per pianoforte solo di Clementi