Esigere il possibile. L'educazione comparata come politica d'amicizia