Il secondo Giambo di Callimaco è posto a confronto con alcuni testi di riferimento della fisiognomica aristotelica, con lo scopo di verificare se il gioco di Callimaco sia stato quello di celare Aristotele (fonte implicita) dietro Esopo (fonte dichiarata), tenuto conto che entrambi possono (e potevano già per Callimaco) considerarsi 'auctores', rispettivamente, del ramo scientifico-naturalistico e del ramo mitico-favolistico della tradizione fisiognomica.

Falivene, M.r. (2019). Fisiognomica applicata al secondo Giambo di Callimaco. In Maria Fernanda Ferrini e Guido Giglioni (a cura di), Tra il visibile e l'invisibile. Testi di fisiognomica nella tradizione greco-latina e arabo-islamica (pp. 85-94). Macerata : EUM Edizioni Università di Macerata.

Fisiognomica applicata al secondo Giambo di Callimaco

FALIVENE MARIA ROSARIA
2019

Abstract

Il secondo Giambo di Callimaco è posto a confronto con alcuni testi di riferimento della fisiognomica aristotelica, con lo scopo di verificare se il gioco di Callimaco sia stato quello di celare Aristotele (fonte implicita) dietro Esopo (fonte dichiarata), tenuto conto che entrambi possono (e potevano già per Callimaco) considerarsi 'auctores', rispettivamente, del ramo scientifico-naturalistico e del ramo mitico-favolistico della tradizione fisiognomica.
Settore L-FIL-LET/02 - Lingua e Letteratura Greca
Italian
Rilevanza internazionale
Capitolo o saggio
Fisiognomica. Aristotele. Esopo. Callimaco. Giambi
Falivene, M.r. (2019). Fisiognomica applicata al secondo Giambo di Callimaco. In Maria Fernanda Ferrini e Guido Giglioni (a cura di), Tra il visibile e l'invisibile. Testi di fisiognomica nella tradizione greco-latina e arabo-islamica (pp. 85-94). Macerata : EUM Edizioni Università di Macerata.
Falivene, Mr
Contributo in libro
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2108/223667
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact