Guerra vissuta, guerra rappresentata: il teatro di Euripide