Lo statuto giuridico del catecumeno tra diritto universale e legislazione particolare