Il volume è esito della raccolta, riveduta, integrata e corretta, delle dispense dei corsi di Fondamenti di Filosofia tenuti dall'autore all'Università di Tor Vergata di Roma e nelle sue attività di visiting professor all'Università de La Habana e Montevideo negli anni 2005-2006. La ambizione è quella di fornire, interrogandosi sopra il senso ed il destino della filosofia nel terzo millennio, un manuale che obblighi ad una disciplina rigorosa, ad un'etica del pensare, ad un approccio consequenziale e sistematico, superando il falso presupposto che filosofia sia una delle tante "narrazioni" del mondo. La prassi filosofica è innanzitutto teoretica, ma da Platone ed Aristotele in poi la teoria non può che svilupparsi come prassi teoretica e non come mera constatazione fattuale o fuga dall'impegno pratico. Il compito del filosofo viene declinato nel l'opera mediante un'articolazione del discorso che si sviluppa dalla critica dei presupposti metafisici della filosofia moderna, allo sviluppo di una teoria della conoscenza mutuata dal pensiero di Francesca Rivetti Barbò e Sofia Vanni Rovighi. Pertanto il volume si sviluppa secondo la scansione classica di: a) un'analisi della filosofia del conoscere, valorizzando le sintesi novecentesche tra realismo e fenomenologia (Husserl, Stein precipuamente) ; b) genesi e fenomenologia della formazione dei giudizi e conseguente analisi euristica; c) discussione sulle forme argomentative - espositive - comunicative, in rapporto tanto con gli sviluppi delle concezioni empiristico-pragmatistiche, così come di quelle di tradizione continentale. ; d) del (ri)emergere della questione metafisica- ontologica - esistenziale; d) del problema di Dio in filosofia ; e) della speciale posizione dell'uomo nel cosmo ; f) dei presupposti metafisici inevitabili presupposti implicitamente o esplicitamente da tutte dalle posizioni morali e politiche. L'intento dell'autore è quello di fornire un manuale che attraverso un approccio sistematico, non si limiti a riportare differenti orientanti della storia del pensiero, ma obblighi al rigore di un confronto diretto con la materia evitando di ridurre la filosofia ad un chiacchiericcio da salotto.

Bucarelli, M.o. (2017). Fondamenti di Filosofia Teoretica. Nuova Cultura.

Fondamenti di Filosofia Teoretica

Marco Ottavio Bucarelli
2017

Abstract

Il volume è esito della raccolta, riveduta, integrata e corretta, delle dispense dei corsi di Fondamenti di Filosofia tenuti dall'autore all'Università di Tor Vergata di Roma e nelle sue attività di visiting professor all'Università de La Habana e Montevideo negli anni 2005-2006. La ambizione è quella di fornire, interrogandosi sopra il senso ed il destino della filosofia nel terzo millennio, un manuale che obblighi ad una disciplina rigorosa, ad un'etica del pensare, ad un approccio consequenziale e sistematico, superando il falso presupposto che filosofia sia una delle tante "narrazioni" del mondo. La prassi filosofica è innanzitutto teoretica, ma da Platone ed Aristotele in poi la teoria non può che svilupparsi come prassi teoretica e non come mera constatazione fattuale o fuga dall'impegno pratico. Il compito del filosofo viene declinato nel l'opera mediante un'articolazione del discorso che si sviluppa dalla critica dei presupposti metafisici della filosofia moderna, allo sviluppo di una teoria della conoscenza mutuata dal pensiero di Francesca Rivetti Barbò e Sofia Vanni Rovighi. Pertanto il volume si sviluppa secondo la scansione classica di: a) un'analisi della filosofia del conoscere, valorizzando le sintesi novecentesche tra realismo e fenomenologia (Husserl, Stein precipuamente) ; b) genesi e fenomenologia della formazione dei giudizi e conseguente analisi euristica; c) discussione sulle forme argomentative - espositive - comunicative, in rapporto tanto con gli sviluppi delle concezioni empiristico-pragmatistiche, così come di quelle di tradizione continentale. ; d) del (ri)emergere della questione metafisica- ontologica - esistenziale; d) del problema di Dio in filosofia ; e) della speciale posizione dell'uomo nel cosmo ; f) dei presupposti metafisici inevitabili presupposti implicitamente o esplicitamente da tutte dalle posizioni morali e politiche. L'intento dell'autore è quello di fornire un manuale che attraverso un approccio sistematico, non si limiti a riportare differenti orientanti della storia del pensiero, ma obblighi al rigore di un confronto diretto con la materia evitando di ridurre la filosofia ad un chiacchiericcio da salotto.
Settore M-FIL/01 - Filosofia Teoretica
ita
Rilevanza internazionale
Manuale
Filosofia Teoretica; Filosofia della conoscenza; Logica e scienza della argomentazione; Ontologia; Antropologia; Teologia Filosofica; Teoria e prassi
Bucarelli, M.o. (2017). Fondamenti di Filosofia Teoretica. Nuova Cultura.
Monografia
Bucarelli, Mo
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2108/201381
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact