PENSIONI/ Esodati, a chi è servito il loro "sacrificio?