"C'è troppa violenza su Roma. Non c'è più un fiore che sbocci in questa periferia". Da Petrolio all'orazione funebre di Casarsa