Il "volto antico" della Villa tra scavi archeologici e collezionismo