L’articolo discute i principali risultati del progetto di ricerca RBF4ARTIST. L’obiettivo del progetto è lo studio e l’implementazione di una metodologia per permettere la modifica interattiva delle forme geometriche con funzionalità. Tale metodologia combina le potenzialità della realtà aumentata, di efficienti algoritmi di deformazione geometrica e l’uso di interfacce aptiche a ritorno di forza. La metodologia può essere impiegata per affrontare la modifica di geometrie in problemi di ingegneria come la prototipazione virtuale e l’ottimizzazione. Lo strumento permette al progettista di modificare interattivamente delle geometrie esistenti mediante il contatto con le relative rappresentazioni virtuali, potendo sentire un feedback tattile. Il cuore della metodologia si basa sull’impiego di un modellatore basato sulle radial basis functions (RBF) ottimizzato per funzionare in tempo reale. Tali algoritmi numerici sono integrati in un ambiente di realtà aumentata che ne conferisce il carattere realistico e immersivo e sono coadiuvati dall’uso di un dispositivo aptico che permette l’interazione tattile.

Valentini, P.p., Biancolini, M.e. (2017). Modellazione interattiva integrando realtà aumentata, morphing geometrico e interfacce aptiche. A&C. ANALISI E CALCOLO.

Modellazione interattiva integrando realtà aumentata, morphing geometrico e interfacce aptiche

VALENTINI, PIER PAOLO;BIANCOLINI, MARCO EVANGELOS
2017-02

Abstract

L’articolo discute i principali risultati del progetto di ricerca RBF4ARTIST. L’obiettivo del progetto è lo studio e l’implementazione di una metodologia per permettere la modifica interattiva delle forme geometriche con funzionalità. Tale metodologia combina le potenzialità della realtà aumentata, di efficienti algoritmi di deformazione geometrica e l’uso di interfacce aptiche a ritorno di forza. La metodologia può essere impiegata per affrontare la modifica di geometrie in problemi di ingegneria come la prototipazione virtuale e l’ottimizzazione. Lo strumento permette al progettista di modificare interattivamente delle geometrie esistenti mediante il contatto con le relative rappresentazioni virtuali, potendo sentire un feedback tattile. Il cuore della metodologia si basa sull’impiego di un modellatore basato sulle radial basis functions (RBF) ottimizzato per funzionare in tempo reale. Tali algoritmi numerici sono integrati in un ambiente di realtà aumentata che ne conferisce il carattere realistico e immersivo e sono coadiuvati dall’uso di un dispositivo aptico che permette l’interazione tattile.
Pubblicato
Rilevanza nazionale
Articolo
Nessuno
Settore ING-IND/14 - Progettazione Meccanica e Costruzione di Macchine
Settore ING-IND/13 - Meccanica Applicata alle Macchine
Italian
https://aec-analisiecalcolo.it/pubblicazioni/aec/78/574/
Valentini, P.p., Biancolini, M.e. (2017). Modellazione interattiva integrando realtà aumentata, morphing geometrico e interfacce aptiche. A&C. ANALISI E CALCOLO.
Valentini, Pp; Biancolini, Me
Articolo su rivista
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2108/189278
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact