Analisi e considerazioni relative all'istituto delle varianti nella disciplina vigente.

Cancrini, A., Capuzza, V. (2015). Le fonti; Le caratteristiche; Ipotesi del comma 1 dell'art. 132 del codice; Cenno alla disciplina delle varianti per il contraente generale; Obbligo di trasmissione all'ANAC. In Le varianti in corso d’opera e i relativi interventi dell’ANAC. CEFME – CTP Organismo Paritetico per la formazione e la Sicurezza in Edilizia di Roma e Provincia.

Le fonti; Le caratteristiche; Ipotesi del comma 1 dell'art. 132 del codice; Cenno alla disciplina delle varianti per il contraente generale; Obbligo di trasmissione all'ANAC

CANCRINI, ARTURO;CAPUZZA, VITTORIO
2015

Abstract

Analisi e considerazioni relative all'istituto delle varianti nella disciplina vigente.
Settore IUS/10 - Diritto Amministrativo
Italian
Rilevanza nazionale
Capitolo o saggio
gara; esecuzione; progetto; varianti; ANAC
Cancrini, A., Capuzza, V. (2015). Le fonti; Le caratteristiche; Ipotesi del comma 1 dell'art. 132 del codice; Cenno alla disciplina delle varianti per il contraente generale; Obbligo di trasmissione all'ANAC. In Le varianti in corso d’opera e i relativi interventi dell’ANAC. CEFME – CTP Organismo Paritetico per la formazione e la Sicurezza in Edilizia di Roma e Provincia.
Cancrini, A; Capuzza, V
Contributo in libro
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Capuzza e Cancrini, Varianti, Quaderni sicurezza n.2.pdf

accesso solo dalla rete interna

Licenza: Copyright dell'editore
Dimensione 1.09 MB
Formato Adobe PDF
1.09 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2108/184304
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact