The essay aims to examine the history of the Italian Senate in the period between the enactment of the Albertine Statute and the Constituent Assembly, by inserting it in the European context, less studied by historians, but crucial from the point of view of the representation crisis. The numerous proposals for Senate reform were, in their vast majority, characterized by an attempt to reconcile the progressive affirmation of the democratic principle, which the House of commons was an expression, with a different idea of ​​representation. The Proposals for a Senate intended as territorial or federal representative, or house of interests or expertises, as well as a place of balace and compansation, followed one another throughout the liberal period until he reached his 'fascist form' by the regime of Mussolini. During the Constituent Assembly emerged the most significant issues on the role of the second chamber which, however, found a partial solution.

Il saggio vuole indagare la storia della Camera alta nel periodo compreso tra l'emanazione dello Statuto Albertino e l'Assemblea costituente, inserendola all’interno del contesto europeo che, meno approfondito dalla storiografia, è risultato fondamentale per orientarsi nelle coordinate della crisi della rappresentanza. Le numerose proposte di riforma del Senato furono, nella loro grande maggioranza, caratterizzate dal tentativo di conciliare il progressivo affermarsi del principio democratico, di cui la camera bassa era espressione, con una diversa idea di rappresentanza. Le proposte di un Senato inteso come rappresentante, territoriale o federale, quale camera degli interessi o delle competenze, nonché luogo di compensazione munito di una funzione ritardatrice, si susseguirono durante tutto il periodo liberale fino ad arrivare alla sua 'fascistizzazione' attuata dal regime di Mussolini. All'Assemblea costituente riemersero le questioni più significative sul ruolo della seconda camera che tuttavia trovarono una soluzione parziale.

Fioravanti, M. (2016). Rappresentanza e interessi. Il Senato in Italia dalla crisi dello Stato liberale alla Costituente. RIVISTA DI STORIA DEL DIRITTO ITALIANO, 89, 201-250.

Rappresentanza e interessi. Il Senato in Italia dalla crisi dello Stato liberale alla Costituente

FIORAVANTI, MARCO
2016

Abstract

Il saggio vuole indagare la storia della Camera alta nel periodo compreso tra l'emanazione dello Statuto Albertino e l'Assemblea costituente, inserendola all’interno del contesto europeo che, meno approfondito dalla storiografia, è risultato fondamentale per orientarsi nelle coordinate della crisi della rappresentanza. Le numerose proposte di riforma del Senato furono, nella loro grande maggioranza, caratterizzate dal tentativo di conciliare il progressivo affermarsi del principio democratico, di cui la camera bassa era espressione, con una diversa idea di rappresentanza. Le proposte di un Senato inteso come rappresentante, territoriale o federale, quale camera degli interessi o delle competenze, nonché luogo di compensazione munito di una funzione ritardatrice, si susseguirono durante tutto il periodo liberale fino ad arrivare alla sua 'fascistizzazione' attuata dal regime di Mussolini. All'Assemblea costituente riemersero le questioni più significative sul ruolo della seconda camera che tuttavia trovarono una soluzione parziale.
Pubblicato
Rilevanza internazionale
Articolo
Esperti anonimi
Settore IUS/19 - Storia del Diritto Medievale e Moderno
Italian
The essay aims to examine the history of the Italian Senate in the period between the enactment of the Albertine Statute and the Constituent Assembly, by inserting it in the European context, less studied by historians, but crucial from the point of view of the representation crisis. The numerous proposals for Senate reform were, in their vast majority, characterized by an attempt to reconcile the progressive affirmation of the democratic principle, which the House of commons was an expression, with a different idea of ​​representation. The Proposals for a Senate intended as territorial or federal representative, or house of interests or expertises, as well as a place of balace and compansation, followed one another throughout the liberal period until he reached his 'fascist form' by the regime of Mussolini. During the Constituent Assembly emerged the most significant issues on the role of the second chamber which, however, found a partial solution.
L'essai vise à examiner l’histoire de la Chambre haute italienne dans la période entre l’adoption du Statut Albertin et l’Assemblée constituante, en l’insérant dans le contexte européen, moins approfondie par les historiens, mais qui a été cruciale dans le point de vue de la crise de la représentation. Les nombreuses propositions de réforme du Sénat ont été, dans leur grande majorité, caractérisés par une tentative de concilier l’affirmation progressive du principe démocratique - dont la Chambre basse était expression - avec une idée différente de la représentation. Les propositions pour un Sénat comme représentant territorial ou fédéral, expresion des intérêts ou des experts, ainsi que le lieu de la compensation équilibrée d'une fonction de freinage, se succèdent tout au long de la période libérale jusqu’à ce qu'il atteigne son «fascistisation» par le régime de Mussolini. En fin dans l’Assemblée constituante sont emergés les questions les plus importantes sur le rôle de la deuxième chambre qui, cependant, a trouvé une solution partielle.
Constitution; Representation; Constitutional Monarchy; Fascism; Italian Constituent Assembly
Fioravanti, M. (2016). Rappresentanza e interessi. Il Senato in Italia dalla crisi dello Stato liberale alla Costituente. RIVISTA DI STORIA DEL DIRITTO ITALIANO, 89, 201-250.
Fioravanti, M
Articolo su rivista
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2108/182344
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact