Alexander Shiryaev was a principal dancer at the Imperial Ballet in St Petersburg. He was also a teacher and choreographer, who worked for more than 50 years with many of the greatest stars of Russian ballet. During his early career he made dozens of short films - mostly of dance, but also family scenes, slapstick sketches and magical special effects. They were private, personal, never intended for public performance, and entirely unknown - until 22 years ago, when Viktor Bocharov, a filmmaker and historian, discovered an extraordinary cache of these films. Bocharov discover that this multi-talented man had a further extra-ordinary sideline: he has proved to be one of the true pioneers of stop-frame animation.

Aleksandr Širaev fu ballerino del Balletto Imperiale a San Pietroburgo. Ha lavorato come insegnante e coreografo per più di 50 anni con molti dei più grandi stelle del balletto russo. Durante la sua carriera ha fatto decine di cortometraggi, la maggior parte dei quali furono dedicati alla danza, ma vi sono anche scene di famiglia, schizzi slapstick ed effetti speciali. Tutto questo suo lavoro “privato” è rimasto sconosciuto fino a 22 anni fa, quando il regista Viktor Bocharov acquistò l’archivio e diede la notizia del rinvenimento del primo filmato d’animazione mondiale.

Gavrilovich, D. (2016). Aleksandr Širaev e lo studio del movimento. Dalla danza all’invenzione del filmato d’animazione con marionette. In P, A. Bertolone, D. Corea, Gavrilovich (a cura di), Trame di meraviglia. Studi in onore di Silvia Carandini (pp. 179-190). Rome : Universitalia.

Aleksandr Širaev e lo studio del movimento. Dalla danza all’invenzione del filmato d’animazione con marionette

GAVRILOVICH, DONATELLA
2016-01-01

Abstract

Aleksandr Širaev fu ballerino del Balletto Imperiale a San Pietroburgo. Ha lavorato come insegnante e coreografo per più di 50 anni con molti dei più grandi stelle del balletto russo. Durante la sua carriera ha fatto decine di cortometraggi, la maggior parte dei quali furono dedicati alla danza, ma vi sono anche scene di famiglia, schizzi slapstick ed effetti speciali. Tutto questo suo lavoro “privato” è rimasto sconosciuto fino a 22 anni fa, quando il regista Viktor Bocharov acquistò l’archivio e diede la notizia del rinvenimento del primo filmato d’animazione mondiale.
Settore L-ART/05 - Discipline Dello Spettacolo
Italian
Rilevanza internazionale
Capitolo o saggio
Alexander Shiryaev was a principal dancer at the Imperial Ballet in St Petersburg. He was also a teacher and choreographer, who worked for more than 50 years with many of the greatest stars of Russian ballet. During his early career he made dozens of short films - mostly of dance, but also family scenes, slapstick sketches and magical special effects. They were private, personal, never intended for public performance, and entirely unknown - until 22 years ago, when Viktor Bocharov, a filmmaker and historian, discovered an extraordinary cache of these films. Bocharov discover that this multi-talented man had a further extra-ordinary sideline: he has proved to be one of the true pioneers of stop-frame animation.
Aleksandr Širaev; danza; coreografia, Teatri Imperiali; Russia; marionetta; film animazione
Alexander Shiryaev; Russian ballet; pioner; stop-frame animation
Gavrilovich, D. (2016). Aleksandr Širaev e lo studio del movimento. Dalla danza all’invenzione del filmato d’animazione con marionette. In P, A. Bertolone, D. Corea, Gavrilovich (a cura di), Trame di meraviglia. Studi in onore di Silvia Carandini (pp. 179-190). Rome : Universitalia.
Gavrilovich, D
Contributo in libro
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2_Gavrilovich_Siraev_2016.pdf

non disponibili

Descrizione: Contributo in volume
Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Copyright dell'editore
Dimensione 150.27 kB
Formato Adobe PDF
150.27 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2108/180547
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact