Si potrebbe giudicare improprio l'inserimento del termine abbigliamento in un testo qual è "Cento e una voce di filosofia dal diritto". Si tratta, infatti, di una parola, che non ha bisogno di alcuna riflessione né indagine e che potrebbe al più considerarsi rivelatrice di un certo gusto estetico nel vestire, un gusto che anche i filosofi e i giuristi avrebbero o, al contrario, non avrebbero.

Amato, A.c. (2013). Abbigliamento. In A.C.A. Francesco D'Agostino (a cura di), Cento e una voce di filosofia dal diritto (pp. 1-3). Giappichelli.

Abbigliamento

AMATO, AGATA CECILIA
2013

Abstract

Si potrebbe giudicare improprio l'inserimento del termine abbigliamento in un testo qual è "Cento e una voce di filosofia dal diritto". Si tratta, infatti, di una parola, che non ha bisogno di alcuna riflessione né indagine e che potrebbe al più considerarsi rivelatrice di un certo gusto estetico nel vestire, un gusto che anche i filosofi e i giuristi avrebbero o, al contrario, non avrebbero.
Settore IUS/20 - Filosofia del Diritto
Italian
Rilevanza internazionale
Capitolo o saggio
Amato, A.c. (2013). Abbigliamento. In A.C.A. Francesco D'Agostino (a cura di), Cento e una voce di filosofia dal diritto (pp. 1-3). Giappichelli.
Amato, Ac
Contributo in libro
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
16.pdf

accesso aperto

Licenza: Copyright dell'editore
Dimensione 706.71 kB
Formato Adobe PDF
706.71 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2108/171569
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact