L’epigrafe sepolcrale di un Leone vescovo in Frigia (an. 1059: MAMA XI 153)