Abitare l’orizzonte nel discontinuo antagonismo del frammento (del costruire in altezza, a Roma)