Sulla volontà di rinvio al contratto collettivo