L’obbligo di interpretazione conforme tra Diritto dell’Unione, Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo e Corte di Strasburgo