Rito, trauma e solidarietà europea