Ancora confusione tra discriminazioni per convinzioni personali e per affiliazione sindacale