La collezione Stanzani: un esempio di collezionismo eterogeneo e il dono alla nuova Capitale