La necessità di uno studio della novazione dell'obbligazione si prospetta, in primo luogo, su un piano propriamente teorico, nel senso di indagare sino a che punto "nova ad priorem obligationem" lascino persistere la identità del rapporto di origine. Lo studio della novazione costituisce dunque una premessa logico-conoscitiva dei fenomeni della modificazione convenzionale dei soggetti ovvero del contenuto dell'obbligazione, non potendo discutersi, consapevolmente, di modificazione del rapporto obbligatorio se, al contempo, non si abbia consapevolezza della novazione dell'obbligazione.

Doria, G. (2012). La novazione dell'obbligazione. Giuffrè.

La novazione dell'obbligazione

DORIA, GIOVANNI
2012

Abstract

La necessità di uno studio della novazione dell'obbligazione si prospetta, in primo luogo, su un piano propriamente teorico, nel senso di indagare sino a che punto "nova ad priorem obligationem" lascino persistere la identità del rapporto di origine. Lo studio della novazione costituisce dunque una premessa logico-conoscitiva dei fenomeni della modificazione convenzionale dei soggetti ovvero del contenuto dell'obbligazione, non potendo discutersi, consapevolmente, di modificazione del rapporto obbligatorio se, al contempo, non si abbia consapevolezza della novazione dell'obbligazione.
Settore IUS/01 - Diritto Privato
ita
Rilevanza nazionale
Monografia
Doria, G. (2012). La novazione dell'obbligazione. Giuffrè.
Monografia
Doria, G
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
DORIA G. La novazione (M).pdf

non disponibili

Licenza: Copyright dell'editore
Dimensione 1.81 MB
Formato Adobe PDF
1.81 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2108/118237
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact