The purpose of thesis is to study problems linked to the efficiency of justice seen as a service, whose increase is an important matter strictly connected with the rights guaranties of our Constitution, especially after the formalisation of "the right process" principle. For increasing the effectiveness of the jurisdictional protection, in particular as regards the respect of reasonable lenght process standard, we need to find comparison between the new way to intend the administrative function - seen as activity for citizen service - and the exercise of jurisdictional function, that must be seen no more in a self referential way, but rather as basic mean's guarantee full protection to every subjective situation reknow as reliable by right. Considering the reforms that since the early 90' interested the administrative law, are taken the leading principles of public activity: efficiency, efficacy, inexpensiveness. Under these aspects will find a series of consideration about the opportunity of applying the same principles, taken by the rules of market, even on the jurisdictional function and, more widely, about the need to find limits to the indiscriminate transposition of such principles for public function and activities which represent directly the sovereignety of the State.

La tesi ha ad oggetto lo studio delle problematiche legate all’efficienza del servizio giustizia, il cui incremento, specialmente a seguito della formalizzazione costituzionale del principio del “giusto processo” introdotta con la riforma dell’articolo 111 della Costituzione, costituisce esigenza primaria che si pone in stretta relazione con l’attuazione dei diritti costituzionalmente garantiti. Nell’ottica di aumentare l’effettività della tutela giurisdizionale, soprattutto sotto il profilo del rispetto del canone di ragionevole durata del processo, si ricercano dei parallelismi tra il nuovo modo di intendere la funzione amministrativa come attività al servizio del cittadino e l’esercizio della funzione giurisdizionale, da interpretare non più in modo autoreferenziale in termini di conservazione dell’ordinamento giuridico vigente ma come strumento primario preposto a garantire piena tutela ad ogni situazione soggettiva riconosciuta rilevante dal diritto. Alla luce delle riforme che hanno interessato il diritto amministrativo dagli anni novanta in poi, sono esaminati i nuovi principi posti a presidio dell’attività pubblica: l’efficienza, l’efficacia, l’economicità. A tale proposito sono svolte una serie di considerazioni sull’opportunità di applicare, in tutto o in parte, principi mutuati dalle logiche del mercato, anche all’esercizio della funzione giurisdizionale, e, più in generale, sulla necessità di individuare dei limiti alla indiscriminata trasposizione di tali metodi ad attività identificantesi in esercizio di funzioni pubbliche, e che, pertanto, costituiscono diretta proiezione della sovranità statale.

Sampognaro, S.P. (2009). Il Sistema giustizia alla luce dei nuovi principi di scienza dell'amministrazione e di analisi economica del diritto.

Il Sistema giustizia alla luce dei nuovi principi di scienza dell'amministrazione e di analisi economica del diritto

SAMPOGNARO, SABRINA PIETRA
2009-08-26

Abstract

La tesi ha ad oggetto lo studio delle problematiche legate all’efficienza del servizio giustizia, il cui incremento, specialmente a seguito della formalizzazione costituzionale del principio del “giusto processo” introdotta con la riforma dell’articolo 111 della Costituzione, costituisce esigenza primaria che si pone in stretta relazione con l’attuazione dei diritti costituzionalmente garantiti. Nell’ottica di aumentare l’effettività della tutela giurisdizionale, soprattutto sotto il profilo del rispetto del canone di ragionevole durata del processo, si ricercano dei parallelismi tra il nuovo modo di intendere la funzione amministrativa come attività al servizio del cittadino e l’esercizio della funzione giurisdizionale, da interpretare non più in modo autoreferenziale in termini di conservazione dell’ordinamento giuridico vigente ma come strumento primario preposto a garantire piena tutela ad ogni situazione soggettiva riconosciuta rilevante dal diritto. Alla luce delle riforme che hanno interessato il diritto amministrativo dagli anni novanta in poi, sono esaminati i nuovi principi posti a presidio dell’attività pubblica: l’efficienza, l’efficacia, l’economicità. A tale proposito sono svolte una serie di considerazioni sull’opportunità di applicare, in tutto o in parte, principi mutuati dalle logiche del mercato, anche all’esercizio della funzione giurisdizionale, e, più in generale, sulla necessità di individuare dei limiti alla indiscriminata trasposizione di tali metodi ad attività identificantesi in esercizio di funzioni pubbliche, e che, pertanto, costituiscono diretta proiezione della sovranità statale.
A.A. 2008/2009
Diritto pubblico
21.
The purpose of thesis is to study problems linked to the efficiency of justice seen as a service, whose increase is an important matter strictly connected with the rights guaranties of our Constitution, especially after the formalisation of "the right process" principle. For increasing the effectiveness of the jurisdictional protection, in particular as regards the respect of reasonable lenght process standard, we need to find comparison between the new way to intend the administrative function - seen as activity for citizen service - and the exercise of jurisdictional function, that must be seen no more in a self referential way, but rather as basic mean's guarantee full protection to every subjective situation reknow as reliable by right. Considering the reforms that since the early 90' interested the administrative law, are taken the leading principles of public activity: efficiency, efficacy, inexpensiveness. Under these aspects will find a series of consideration about the opportunity of applying the same principles, taken by the rules of market, even on the jurisdictional function and, more widely, about the need to find limits to the indiscriminate transposition of such principles for public function and activities which represent directly the sovereignety of the State.
giurisdizione; qualità del servizio giustizia; giusto processo; efficienza; efficacia; economicità; funzioni e servizi pubblici
Settore IUS/16 - Diritto Processuale Penale
Italian
Tesi di dottorato
Sampognaro, S.P. (2009). Il Sistema giustizia alla luce dei nuovi principi di scienza dell'amministrazione e di analisi economica del diritto.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
tesiD.pdf

accesso aperto

Dimensione 1.37 MB
Formato Adobe PDF
1.37 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2108/1040
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact