Università degli Studi di Roma Tor Vergata

ART - TORVERGATA OA >
Pubblicazioni >
07 - Tesi di dottorato >

Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2108/420

Title: La Massa cellulare metabolicamente attiva è predittiva dell'obesità negli adulti?
Issue Date: 27-Mar-2008
Academic year: A.A. 2007/2008
Abstract: Studi longitudinali di misura del potassio 40 sono rari. Effettuare tale misura è tuttavia importante nella valutazione dei cambiamenti della composizione corporea con l’età. Lo scopo del lavoro è stato quello di misurare longitudinalmente il potassio 40 e la massa cellulare metabolicamente attiva in maschi. E’ stata effettuate la misura del potassio 40, attraverso un contatore di potassio, ogni anno in 133 maschi di età compresa tra i 20 ed i 66 anni. La massa cellulare metabolicamente attiva (BCM) è stata calcolata con la seguente formula: 0.00833 × TBK (mmol). I risultati mostrano un significativo aumento di soggetti soprappeso ed obesi tra l’ingresso e l’uscita dallo studio. Non c’è stata alcun significativa diminuzione del potassio in questo campione di popolazione. Il picco massimo di BCM è stato riscontrato al di sotto dei 30 anni di età ed era significativo del BMI dopo i 30 anni di età. In conclusione i soggetti con una elevata BCM in età giovanile tendevano ad aumentare il BMI con il passare degli anni.
Background: Longitudinal studies of Total Body Potassium (TBK) are rare. Assessing TBK in order to evaluate Body Cell Mass (BMC) is important in the measure of Body Composition and aging. Objectives: The aim of this study was to assess TBK and BCM in healthy men longitudinally in order to evaluate the changes with age. Design: Longitudinal study Subjects: Body composition of 133 healthy Italian men, 20 to 66 years of age, was measured by whole-body counting of 40K. BCM (kg) was calculated as 0.00833 × TBK (mmol). Results: There was a significant increase in overweight and obese subjects between entry into and exit from the study. There was no significant decrease in TBK in this sample. The maximum BCM score from early age (30 years of age) was found to be a significant predictor of BMI after age 30. Conclusion: Subjects with high maximum BCM at early age tend to increase in BMI as they age.
Keywords: body cell mass
aging
total body potassium
body mass index
ISO Language : en
Type: Tesi di dottorato
Citation: Andreoli, A. (2008). La Massa cellulare metabolicamente attiva è predittiva dell'obesità negli adulti?.
Appears in Collections:Pubblicazioni >07 - Tesi di dottorato

Files in This Item:

File SizeFormatVisibility
Andreoli Tesi dottorato Fisiologia distretti corporei.doc5,5 MBMicrosoft WordView/Open
Andreoli.pdf559,67 kBAdobe PDFView/Open


Items in ART are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.


Share this record
Del.icio.us

Citeulike

Connotea

Facebook

Stumble it!

reddit


 

  ICT Support, development & maintenance are provided by CINECA. Powered on DSpace SoftwareFeedback CINECA